Cosa succede al paziente malato che riceve il midollo osseo?

I paziente in attesa di trapianto viene sottoposto a chemioterapia e/o radioterapia con lo scopo di distruggere tutte le cellule midollari, fra cui anche quelle malate. Il midollo osseo prelevata dal donatore viene, quindi, infusa al paziente carne in una normale trasfusione. Il nuovo midollo osseo comincia a produrre i globuli bianchi in un periodo variabile nortra due e tre settimane dopo il trapianta. Successivamente, inizia la produzione anche degli altri elementi del sangue (globuli rossi e piastrine).

Posted in: Domande più frequenti